Operatori e preposti segnaletica stradale

Il Decreto Interministeriale 4 marzo 2013, “Regolamento per l’individuazione delle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale, destinato alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”, ha specificato le procedure da seguire nello svolgimento delle attività, ed indicato i percorsi formativi per gli operatori e i preposti coinvolti nei lavori stradali. Inoltre, il D.I. 04/03/2103 ha specificato la durata ed i contenuti della specifica formazione.

Quanto durano?

Durata: 8 ore per gli Operatori
Durata: 12 ore per i Preposti

A chi è rivolto il Corso?

Agli operatori ed i preposti, che effettuano lavori stradali; lavoratori addetti all’installazione e alla rimozione della segnaletica di cantieri stradali o ad altre attività, in presenza di traffico.

Il corso prevede aggiornamenti?

Si, l’aggiornamento ha periodicità quadriennale con durata di 3 ore.

Programma Corso Segnaletica Stradale per Operatori

Modulo Giuridico – Normativo

  • Cenni sulla legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili in presenza di traffico.
  • Cenni sugli articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano l’esecuzione di opere, depositi e l’apertura di cantieri sulle strade di ogni classe.
  • Cenni sull’analisi dei rischi a cui sono esposti i lavoratori in presenza di traffico e di quelli trasmessi agli utenti.
  • Cenni sulle statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri stradali in presenza di traffico.

Modulo Tecnico

  • Nozioni sulla segnaletica temporanea.
  • I dispositivi di protezione individuale: indumenti ad alta visibilità.
  • Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione.
  • Norme operative e comportamentali per l’esecuzione in sicurezza di interventi programmati e di emergenza (vedi allegato I del presente decreto).

Modulo Pratico

  • Tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali su:
    – strade di tipo A, B, D (autostrade, strade extraurbane principali, strade urbane di scorrimento);
    – strade di tipo C, F (strade extraurbane secondarie e locali extraurbane);
    – strade di tipo E, F (strade urbane di quartiere e locali urbane).
  • Tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”.
  • Tecniche di intervento in sicurezza per situazioni di emergenza.

Programma Corso Segnaletica Stradale per Preposti

Modulo Giuridico – Normativo

  • Legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili in presenza di traffico.
  • Articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano l’esecuzione di opere, depositi e l’apertura di cantieri sulle strade di ogni classe.
  • Analisi dei rischi a cui sono esposti i lavoratori in presenza di traffico e di quelli trasmessi agli utenti.
  • Statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri stradali in presenza di traffico.

Modulo Tecnico

  • Il disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo.
  • I dispositivi di protezione individuale: indumenti ad alta visibilità.
  • Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione.
  • Norme operative e comportamentali per l’esecuzione in sicurezza di interventi programmati e di emergenza (vedi allegato I del presente decreto).

Modulo Pratico

  • Sulla comunicazione e sulla simulazione dell’addestramento sulle tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali su:
    – strade di tipo A, B, D (autostrade, strade extraurbane principali, strade urbane di scorrimento);
    – strade di tipo C, F (strade extraurbane secondarie e locali extraurbane);
    – strade di tipo E, F (strade urbane di quartiere e locali urbane).
  • Tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”.
  • Tecniche di intervento in sicurezza per situazioni di emergenza.